Karajan 30. Beethoven Quinta e Sesta Sinfonia

Cari Amici,

il 16 luglio 1989 moriva ad Anif (Salisburgo) Herbert von Karajan. Sabato 8 giugno alle 18 alla Casa della Musica (via Lampugnani, 80, Desio) ci teniamo a ricordare questo personaggio tanto importante per la nostra associazione, che ispira tutto quello che facciamo e come lo facciamo. Il desiderio di conoscere e di esplorare mondi sonori nuovi, l’intensità e l’energia nel diffondere la musica, l’idea che la qualità più alta possibile debba essere per tutti sono concetti suoi che noi cerchiamo umilmente ogni giorno di fare nostri per voi.

L’impegno di una vita

Vi proporremo un programma manifesto di Herbert von Karajan: LA QUINTA E LA SESTA SINFONIA di LUDWIG VAN BEETHOVEN. Beethoven fu un autore cruciale per Karajan. Nella sua vita ha messo in programma le sue opere centinaia di volte in tutto il mondo e ha realizzato quattro integrali audio e due video delle Nove Sinfonie. Karajan era convinto che la musica di Beethoven e il suo messaggio di progresso e di pace tra i popoli potesse davvero cambiare l’essere umano, e cambiare i popoli e le nazioni, rendendo migliore il mondo.

Il destino che bussa alla tua porta

Ai ragazzi della Scuola Media, a cui abbiamo presentato la Quinta Sinfonia nel corso dell’anno, abbiamo raccontato del destino che bussa alla porta. Alla porta di ciascuno di noi. Possiamo fare finta di niente. Oppure possiamo accogliere questa straordinaria energia che vuole impadronirsi delle nostre opere e dei nostri giorni. Puoi rendere straordinaria la tua vita, se tiri fuori i talenti che hai dentro di te e dai il massimo. Fu Karajan a preparare per l’UE la versione ufficiale dell’Inno alla Gioia come Inno Europeo. Credo sia significativo ed emozionante ascoltare queste sinfonie che fanno parte del Dna dei nostri valori, per scoprirli – e insieme riscoprirci – ed entusiasmarci dalla potenza del suono e dall’interpretazione di un Maestro che credeva lui per primo in modo totale a quanto stava suonando.

Aperitivo in Musica

Vi proponiamo una serata in stile «estivo», in una sala che d’estate è fresca e vivibile: dopo aver ascoltato musica, concluderemo offrendovi un piccolo aperitivo con ottimo vino e cibo fresco (in modo che non abbiate più il problema della cena). L’ascolto terminerà alle 21. Raccomandiamo questo momento anche ai giovani, che avranno tutto il tempo di vivere l’intero sabato sera ma intanto potranno godersi anche un momento così. Chi desidera potrà invece trattenersi alla Casa della Musica per un momento conviviale.
Venite a inebriarvi con Ludwig van Beethoven e con l’arte di Herbert von Karajan!!!
Gli Amici della Musica HvK

PS. La proiezione sarà in 4K UHD (Alta Definizione) con una tecnologia innovativa che porta «molto in avanti» le pellicole e i nastri originali di Karajan. La possibilità di andare «oltre il tempo»: qualcosa che Karajan aveva previsto

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento