Bellini a Desio… quel soggiorno in Villa!

bellini2

SPECIALE A VILLA TITTONI
SABATO 24 SETTEMBRE ORE 21
Villa Tittoni Sala Neoclassica
Nuova realizzazione
OPERA ITALIANA “RACCONTATA”

Bellini a Desio…
…quel soggiorno in Villa!

Uno spettacolo totalmente nuovo creato dagli Amici della Musica HvK per il Comune di Desio. Partendo dal celebre soggiorno di Vincenzo Bellini a Villa Tittoni a Desio, lo spettatore potrà scoprire con freschezza e un tratto di leggerezza la figura e l’opera immortali di Vincenzo Bellini in modo interattivo, con il contributo di musica, teatro, letteratura, storia e canto dal vivo.

Luca Figini, Grazia Polcaro, narratori
Annunziata Menna, mezzosoprano

Ingresso gratuito

In Memoriam, il Requiem di Mozart secondo Claudio Abbado

abbado1

Cari Amici,
Claudio Abbado per la nostra associazione rappresenta un punto di riferimento importante. Non solo per l’altezza dell’interprete, ma per la sua statura di uomo. Il suo modo di essere è una continua fonte di ispirazione per il nostro impegno. Ed è in questa prospettiva – proiettata nel futuro e non nel passato – che vi proponiamo questa serata (sabato 10 settembre alle 20.30 alla Casa della Musica, via Lampugnani, 80, Desio).

L’ULTIMA PAROLA DI CLAUDIO ABBADO – Ascolteremo e vedremo uno degli ultimi grandi concerti di Abbado a Lucerna. E’ l’estate del 2012: il grande maestro riuscirà a lavorare ancora fino al 2013, ma già in questo concerto si avverte un messaggio di congedo. E anche la scelta del programma – il Requiem – dice tutto. Abbado si congeda dalla vita con la stessa partitura che fu il canto del cigno di Mozart.
Vi parleremo anche degli ultimi 13 anni che Claudio Abbado trascorse a Lucerna. Anni strappati alla malattia e alla vita, nei quali le sue letture si fanno immensamente più profonde e definitive. Gli anni più significativi della sua carriera. In questo concerto il maestro guida la Lucerne Festival Orchestra, l’orchestra “all star” creata per lui sul lago dei quattro cantoni, insieme alla stessa Salle Blanche, capolavoro dell’archistar Jean Nouvel, insieme al KKL (Centro di Cultura e Congressi Lucerna), messa a sua disposizione.

IL REQUIEM DEI MISTERI – Sin dalla morte di Mozart, il Requiem è stato circondato da un’aura di mistero, di tragedia, di complotto, di destino, che l’ha proiettato subito nella dimensione del mito. In realtà, l’incarico di comporre una messa funebre era un fatto ordinario per un compositore austriaco di fine Settecento. Se però il compositore è Mozart, se il committente rimase segreto, servendosi di un messaggero, se poco dopo la commessa sopravvenne una malattia, e se la malattia si rivelò mortale, e dunque questa divenne l’ultima opera del compositore, e se addirittura egli non riuscì a concluderla, prima di una morte le cui cause la medicina del tempo non seppe chiarire, allora la composizione si caricò di significati sinistri, con una proliferazione di leggende che tuttora colorano di luci e ombre il Requiem. Ad aggiungere mistero al mistero fu la vedova di Mozart, che al fine di incassare il compenso fece concludere l’opera in gran segreto, da uno degli allievi più dotati di Mozart, Franz Sussmayr, e poi la spacciò come integralmente autentica, fino al limite della menzogna.
Per la sua ultima esecuzione del Requiem, Claudio Abbado si servì di nuove partiture nelle quali i musicologi sono riusciti “liberare” l’originale da un secolare lavoro di sbroglio. Indagini iniziate fin dalla morte di Mozart, e durate fino ai nostri giorni, con scoperte anche recentissime, capaci di restituire un’idea di questo capolavoro assai diverso da quello che innumerevoli biografie, opere teatrali e cinematografiche ci hanno trasmesso.

Una serata ricca e appassionante, capace di svelare tanti aspetti nuovi su una partitura che si crede di conoscere a memoria!
Gli Amici della Musica HvK

A MACHERIO COME ALL’ARENA DI VERONA – La NONA di BEETHOVEN con KARAJAN

beeth1

Cari Amici,

la legge morale dentro di noi, il cielo stellato sopra di noi!

Beethoven si ispirò al filosofo idealista Immanuel Kant quando compose la Nona: la Summa tra le sue Sinfonie. Per una volta, avremo la possibilità di provare l’emozione di ascoltare questo grande capolavoro sotto un vero cielo stellato! Nella magica atmosfera che in queste settimane di luglio avete imparato ad apprezzare e amare.

La Nona Sinfonia è forse la più ricca e provocatoria tra le creazioni di suoni di Beethoven. GIOVEDI’ 28 LUGLIO ALLE 21.30 a Macherio (via Roma, 38, INGRESSO GRATUITO) vi invitiamo a scoprirla (o ad ascoltarla, ogni volta come se fosse la prima volta), con noi. Come sempre, una accurata presentazione vi accompagnerà “DENTRO” il brano., che ascolteremo in una VIDEO PROIEZIONE, SU MAXI SCHERMO E IMPIANTO STEREO DIFFUSO IN TUTTO L’ANFITEATRO (il suono è all’aperto ma con buona qualità acustica).

Vi proporremo una delle edizioni più celebri di tutti i tempi: quella diretta da Herbert von Karajan con i Berliner Philharmoniker. Un’esecuzione che – grazie anche ai leggendari solisti (Gundula Janowitz, Christa Ludwig, Walter Berry, Jess Thomas) – ci restituisce tutta la poesia e l’intensità di un capolavoro nel quale sono racchiusi tutti i nostri valori e viene considerato il cuore pulsante della cultura occidentale.

Dalla misteriosa e impalpabile apertura fino al trionfale finale, la Nona Sinfonia di Beethoven è uno tsunami di emozioni che vi travolgerà.

Vi aspettiamo per il GRAN FINALE di un percorso di grande musica e passione!!
Gli Amici della Musica HvK

A MACHERIO COME ALL’ARENA DI VERONA – La Traviata di Giuseppe Verdi

traviata1

Cari Amici,
ascoltare la Traviata di Giuseppe Verdi sotto un cielo stellato d’estate, al fresco, in un anfiteatro che ricrea – nel suo piccolo – l’atmosfera magica dell’Arena di Verona. E’ quello che vi proponiamo GIOVEDI’ 21 LUGLIO ALLE 21.30 a Macherio (via Roma, 38, INGRESSO GRATUITO).

Scriveva Verdi ormai vecchio e famoso: “Non esiste un solo giorno, in cui in qualche teatro nel mondo, magari lontano, non venga rappresentata la Traviata”. Nel 2013 quest’opera così famosa è stata rappresentata 629 volte: quasi due volte al giorno. Il successo crescente di questo titolo ci fa capire come sia centrale nella storia della musica.

Ma Verdi non volle solo scrivere solo un’opera ricca di grande musica e indimenticabili melodie. In questa storia c’è anche la verità sull’uomo. Il grande amore, sempre sognato: ma quando arriva, si rivela impossibile, ostacolato com’è dal nostro passato e da un mondo che non ha la capacità di accoglierlo. Una parabola che non ha bisogno di attualizzazioni, tanto è esperienza quotidiana.

Ascolteremo quella che è forse l’opera più celebre in VIDEO PROIEZIONE, SU MAXI SCHERMO E IMPIANTO STEREO DIFFUSO IN TUTTO L’ANFITEATRO (il suono è all’aperto ma con buona qualità acustica). Proporremo una delle edizioni più interessanti di oggi. Nel 2009, alla Royal Opera House di Londra, Antonio Pappano (uno dei maggiori maestri d’opera di oggi) ha diretto la Traviata con Renée Fleming (Violetta), Joseph Calleja (Alfredo) e Thomas Hampson (Giorgio). Completano un allestimento di notevole livello la regia classica e tradizionale di Richard Eyre e le scene, sontuose ed eleganti, di Bob Crowley.

Un motivo per esserci è anche la presentazione dell’opera: affidata a Luca Figini, grande appassionato e profondo conoscitore dell’opera lirica, ci permetterà letteralmente di entrare dentro la partitura.

Vi aspettiamo per condividere con noi una serata di grande musica!
Gli Amici della Musica HvK

A MACHERIO COME ALL’ARENA DI VERONA: opera, danza, sinfonica

LocandinaMacherioSmall

Cari Amici,
gli Amici della Musica HvK vi invitano a vivere un luglio ad alta temperatura musicale. A Macherio (via Roma, 38), in un anfiteatro che nello spirito ripropone l’atmosfera dell’Arena di Verona, per quattro giovedì vi offriremo la possibilità di ascoltare grande musica sotto le stelle, in un modo totalmente gratuito. Grandi titoli di opera, danza e sinfonica, nelle migliori esecuzioni di oggi, presentati da musicologi ed esperti di alto livello. Partiture famosissime che è possibile riscoprire (o scoprire) sia grazie all’esecuzione di riferimento e ai grandi interpreti, sia grazie a una presentazione capace di “raccontarla” in modo nuovo e coinvolgente:

GIOVEDI’ 7 LUGLIO ORE 21.30
Giacomo Puccini

TOSCA

toscaMach

Hildegard Behrens, Placido Domingo
The Metropolitan Opera
Giuseppe Sinopoli, Direttore
Franco Zeffirelli, regia
Presenta: ANDREA SCARDUELLI, direttore artistico del Teatro Belloni di Barlassina
INGRESSO GRATUITO

GIOVEDI’ 14 LUGLIO ORE 21.30
Piotr Ilich Ciaikovsky

LO SCHIACCIANOCI

nutcrackerMach

Orchestra e Coro del Teatro Marinsky di San Pietroburgo
Valery Gergiev, direttore
Mihail Chemiakin, coreografia e regia
Presenta: FABIO TRANCHIDA, critico musicale
INGRESSO GRATUITO

GIOVEDI’ 21 LUGLIO ORE 21.30
Giuseppe Verdi

LA TRAVIATA

traviataMach

Teresa Stratas, Placido Domingo
The Metropolitan Opera
James Levine, direttore
Franco Zeffirelli, direttore
Presenta: LUCA FIGINI, docente e esperto d’opera
INGRESSO GRATUITO

GIOVEDI’ 28 LUGLIO ORE 21.30
Ludwig van Beethoven

SINFONIA NUMERO 9 INNO ALLA GIOIA

karajan1

Gundula Janowitz, Christa Ludwig
Berliner Philhamoniker
Herbert von Karajan, Direttore
Presentazione a cura degli AMICI DELLA MUSICA HvK
INGRESSO GRATUITO

L’iniziativa è organizzata dagli Amici della Musica HvK ed è stata promossa e sostenuta dal Comune e dall’assessorato alla Cultura di Macherio. Vi raccomandiamo questi appuntamenti per gustare la grande musica in un’atmosfera unica, fatta di grande passione e gusto di scoprire i grandi capolavori sotto nuove prospettive, mai notate prima. Nella freschezza e nella spensieratezza di una sera d’estate.
Gli Amici della Musica HvK
P.S.
– Proprio come all’Arena di Verona, vi raccomandiamo di portare da casa un cuscino per una seduta più confortevole, e una bottiglietta d’acqua

LocandinaMacherioSmall

 

AVVISO

Cari Amici,

per cause di forza maggiore i seguenti videoascolti previsti per il mese di Giugno sono annullati:

17 giugno    Il Lago dei Cigni

25 giugno   Musica per i Bambini Ritmos de la Noche

1 luglio        Al Pianoforte: Martha Argerich

La Casa della Musica vi dà appuntamento per il mese di Luglio.

 

CITY OF VOICES
Jonas KAUFMANN e Anna NETREBKO

Cari Amici,
due pomeriggi dedicati alle due voci più grandi di oggi. Sabato 11 giugno alle 14 e domenica 12 giugno alle 14 alla Casa della Musica (via Lampugnani, 80, Desio) vi offriamo la possibilità di ascoltare due straordinari recital:

SABATO 11 GIUGNO ore 14

Jonas KAUFMANN An Evening with PUCCINI

kauffman1

DOMENICA 12 GIUGNO ore 14

Anna NETREBKO Live from red square VERDI

netrebko1

Si tratta di alcuni tra i video più appassionanti tratti dai concerti più belli dei due grandissimi cantanti.: Giacomo Puccini e Giuseppe Verdi. Di ognuno di questi due autori sarà possibile ascoltare le arie più celebri unite ai brani più preziosi e insoliti.
Due appuntamenti ad alta temperatura di passione che vi permetteranno di emozionarvi scoprendo il nostro repertorio lirico più classico. Le due iniziative fanno parte di City of Voices: la manifestazione che la Fondazione Civica Scuola di Musica ha dedicato alle grandi voci di oggi.
L’ingresso gratuito. Ognuno dei due recital sarà preceduto da una presentazione dedicata all’autore in programma. Ogni volta, nell’intervallo, sarà offerto un piccolo rinfresco
Gli Amici della Musica HvK

Il programma:

Casa della Musica, Desio

SABATO 11 GIUGNO ore 14
Jonas KAUFMANN
An Evening with PUCCINI

DOMENICA 12 GIUGNO ore 14
Anna NETREBKO
VERDI Live from red square

City of Voices | Festival della voce. Concerti, workshop e performance

La Musica di Dio.
Messa in Si minore di Bach

messabach1

Cari Amici,
sabato 28 maggio alle ore 18 vi invitiamo nella nostra Casa della Musica (via Lampugnani, 80, Desio) per ascoltare e vedere uno dei più grandi capolavori della storia della musica e della cultura occidentale: la MESSA IN SI MINORE di JOHANN SEBASTIAN BACH. La proporremo in una delle esecuzioni più celebrate: quella di KARL RICHTER, un artista che (come Ramin Bahrami e Rosalin Tureck) si è “consacrato” alla musica di Bach, dedicando la sua intera vita all’arte del genio di Eisenach. Il video – restaurato in 4k è in super-alta definizione audio video e restituisce l’esecuzione con spettacolare purezza e verità.
TRA SPIRITUALITA’ E FESTA – Il momento musicale sarà preceduto da una accurata presentazione. E sarà seguito da un buffet e da momento di festa. Chi parteciperà a questo momento altamente spirituale, avrà risolto il problema della cena: al termine del video ascolto, avrà la possibilità di partecipare a un ricco buffet (gratuito). In un clima di joie de vivre e di piacere, seguirà un momento di festa “ad libitum” (se desiderate partecipare al momento di festa vi chiediamo gentilmente di prenotare, al fine di predisporre con cura il buffet).
SUMMA DI BACH – Cattolica o protestante? Scritta per una chiesa di Lipsia o una corte di Dresda? Un fatto è certo: per la vastità di emozioni e di soluzioni tecniche contenute nell’intenso contrappunto del secondo Kyrie, all’immensa gioia che si sprigiona all’inizio del Gloria e del Sanctus, fino all’ultimo e commovente Agnus Dei, la Messa in Si minore è considerato uno dei punti più alti del repertorio corale e uno dei lavori più straordinari di Bach. Pochissime opere possono competere con la maestria espressa da Bach in questa sua celebre messa. Bach concepì il suo ultimo capolavoro come una composizione unitaria e non destinata all’uso liturgico e a nessuna confessione religiosa. Un messaggio spirituale rivolto a ogni uomo. Ed è con questo spirito che ve lo proponiamo!
OMAGGIO A KARL RICHTER – Nel corso della serata sarà ricordata anche la figura di Karl Richter: uno degli organisti, clavicembalisti e kapellmeister più importanti della storia dell’interpretazione bachiana.
Gli Amici della Musica HvK

Maurice Ravel.
L’enfant et les Sortilèges.

enfant1

Cari Amici,
VENERDI’ 20 MAGGIO ALLE 21 vi aspettiamo alla Casa della Musica (via Lampugnani, 80, Desio con ingresso gratuito). Vi faremo scoprire due piccole opere che durano pochissimo tempo. Ma vi lasceranno incantati. L’enfant et les sortilèges e L’heure espagnole di MAURICE RAVEL.

La storia di Colette racconta di un bambino che, lasciato da solo a fare i compiti, distrugge tutta la sua cameretta. Gli oggetti della stanza si animano: la pendola, la teiera, la poltrona, il focolare, perfino la carta da parati. Il piccolo fugge nel giardino illuminato dalla luna, dove anche gli animali lo rimproverano per le sue malefatte, ma vedendolo fasciare uno scoiattolo che nella baraonda si era ferito, riconoscono il suo pentimento e lo perdonano. In quel momento rientra la mamma e ogni cosa torna al suo posto.

Il richiamo all’infanzia, il tema molto personale dell’amore materno ispirarono uno degli spartiti più incantevoli di Ravel. Una vera ossessione, quella di Maurice Ravel per le opere liriche: ne progettò oltre una dozzina, ne ultimò solo due, entrambe in un atto unico: l’Enfant et les Sortileges e l’Heure espagnole. Proprio quelle che ascolteremo insieme in questo video ascolto.
L’edizione del Festival di Glyndebourne del 2012 è letteralmente straordinaria: le scene e la regia di Laurent Pelly, di straordinaria fantasia e invenzione creativa, creano un’atmosfera ideale per questo titolo, capace di andare perfino oltre l’immaginazione dello spettatore. Completa un cast prestigioso la direzione di uno specialista di Ravel: il giapponese Kazushi Ono.
Vi invitiamo a una serata che vi farà tornare bambini, offrendovi una musica raffinata e carezzevole come i sogni!!
Gli Amici della Musica HvK

Musica Sinfonica.
Europa Concert 2016

roros1

Cari Amici,
sabato 14 maggio alle 21 vi invitiamo a ritrovarci alla Casa della Musica (via Lampugnani, 80, Desio). Ascolteremo e vedremo un concerto meraviglioso, eseguito il 1 maggio 2016 a Roros, in Norvegia. In una meravigliosa chiesa barocca, gioiello europeo patrimonio mondiale dell’Unesco, i Berliner Philharmoniker e il loro direttore Sir Simon Rattle eseguiranno un programma meraviglioso. Ci saranno le atmosfere nordiche di Edvard Grieg. Poi, la violinista norvegese Vilde Frang ci regalerà un’esecuzione importante del concerto per violino di Felix Mendelssohn. E infine – il piatto forte della serata – l’Eroica di Ludwig van Beethoven, con la possibilità di ascoltare un saggio importante dell’Integrale delle Nove Sinfonie di Beethoven appena realizzata da Rattle con i Berliner. Un concerto bellissimo, proiettato in differita di pochi giorni, in alta definizione di suono e immagine.

Vi invitiamo a vivere un sabato sera immersi nella musica!!
Gli Amici della Musica HvK

Il programma:
Sabato 14 maggio ore 21
Casa della Musica
Edvard Grieg

Evening in the Mountains, No. 4 from Lyric Pieces (Versione per orchestra)

Felix Mendelssohn

Concerto per violino in mi minore

Ludwig van Beethoven

Sinfonia No. 3 in mi bemolle maggiore Eroica

BERLINER PHILHARMONIKER
SIR SIMON RATTLE, direttore
Vilde Frang, violino