MUSICA E LETTERATURA
Il Requiem di Verdi con letture dai Promessi Sposi

Cari Amici,
Venerdì 17 novembre alle 21 vi invitiamo alla Casa della Musica per vivere una serata tra musica e letteratura. Come saprete, Giuseppe Verdi scrisse la sua Messa da Requiem in memoria di Alessandro Manzoni.

Vi faremo ascoltare una delle più prestigiose edizioni di tutti i tempi di questo capolavoro verdiano. E – nell’intervallo tra la prima e la seconda parte – vi proporremo la lettura di tre tra i passi più significativi dei Promessi Sposi.

HERBERT VON KARAJAN, LUCIANO PAVAROTTI, ARTURO TOSCANINI – L’edizione che ascolteremo – restaurata in 4K e con suono Hdr – è stata registrata al Teatro alla Scala. Sul podio c’è Herbert von Karajan, che firma una delle letture più ispirate e sensibili di tutti i tempi del capolavoro verdiano. L’esecuzione fu dedicata alla memoria di Arturo Toscanini. Nel cast c’è un giovane Luciano Pavarotti, al culmine delle sue grandi doti vocali. Con lui altri tre grandi artisti: Nicolaj Ghiaurov, Leontyne Price e Fiorenza Cossotto.

Un ascolto veramente importante, che vi raccomandiamo di non perdere!!!
Gli Amici della Musica HvK

Venerdì 17 novembre ore 21
Giuseppe Verdi

REQUIEM

Leontyne Price, Fiorenza Cossotto, Luciano Pavarotti, Nicolai Ghiaurov
Orchestra e Coro del Teatro alla Scala
HERBERT VON KARAJAN

Riproponiamo in 4K e suono 8 canali Hdr un celebre video nato nel gennaio 1967 per il decimo anniversario della morte di ARTURO TOSCANINI. Si può ammirare un giovane LUCIANO PAVAROTTI. Ma anche Leontyne Price, Fiorenza Cossotto e Nicolai Ghiaurov: tre voci straordinarie. L’anima di questa interpretazione è però HERBERT VON KARAJAN che firma qui una delle esecuzioni migliori possibili del capolavoro verdiano. Le riprese di questo celebre video a colori furono affidate a un grande regista: Henry Georges Clouzot.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

NOVECENTO STORICO
La Notte Trasfigurata e Un sopravvissuto a Varsavia di SCHOENBERG

Cari amici,
Sabato 4 novembre alle 21 la Casa della Musica (via Lampugnani, 80, Desio) riapre per offrirvi un concerto sinfonico interamente dedicato ad Arnold Schoenberg (1874-1951). A oltre un secolo dalla loro pubblicazione, le opere di Schoenberg fanno ancora paura a una parte non piccola del pubblico di appassionati di musica classica.
Le due partiture che vi proporremo di ascoltare nell’interpretazione dei Berliner Philharmoniker diretti da Sir Simon Rattle sono capolavori di grande bellezza, capaci di suscitare un grande entusiasmo, e un grande coinvolgimento, anche in chi non ha una particolare confidenza con la musica di Schoenberg.

Verklarte Nacht, La Notte Trasfigurata – E’ il primo grande capolavoro di Arnold Schoenberg. Composto nel 1899, appartiene alla prima fase creativa e mostra quanto questo artista avesse raggiunto una impressionante perizia nel creare straordinari capolavori tardo romantici con linguaggio ancora ai confini della tonalità. Solo più tardi avrebbe intrapreso altre, più rivoluzionari percorsi. Nato come composizione da camera per sestetto d’archi, fu poi tramutato anche in un poema sinfonico con una grandiosa orchestrazione. Il tema ispiratore è tratto da una poesia di Richard Dehmel. Un uomo e una donna vagano tra gli alberi, in una notte fredda, illuminata dalla Luna (un topos della poetica di questo autore). Lei confessa di aspettare un figlio di un altro, dal quale si era illusa di essere amata, e di aver creduto che un bambino avrebbe dato senso, se non felicità, alla sua vita. Lui le assicura che l’amore che provano l’uno per l’altra li unirà e farà sì che entrambi amino pienamente quella creatura. La Notte Trasfigurata è dunque un momento di passaggio: dall’amore concepito come puro sfruttamento, a un amore vero, totale e assoluto.

Ein Überlebender aus Warschau, Un sopravvissuto a Varsavia – è invece un brano del 1947 che appartiene alla fase estrema di Schoenberg, che sarebbe morto nel 1951. Si tratta di una breve, sconvolgente composizione che rappresenta il particolare tributo dell’autore agli ebrei vittime della persecuzione nazista. Basata su una storia che sentì raccontare dai sopravvissuti dell’insurrezione di Varsavia, in questo pezzo si svela tutto l’inimitabile talento di Schoenberg per la rappresentazione dell’angoscia, della paura, che deriva da una realtà da incubo e dal disorientamento emotivo che vive l’uomo contemporaneo. Il narratore, con lo spreachgesang (lo stile di canto parlato tipico di Schoenberg) racconta di un gruppo di prigionieri svegliati prima dell’alba e picchiati dai loro carnefici. Il sergente nazista ordina loro di contarsi a voce alta, in modo da sapere quanti ne rimangono da scortare nelle camere a gas. Ma nel mezzo del conteggio, i prigionieri esplodono nell’antico canto ebraico Shema Ysrael, un’ultima grande affermazione della propria dignità umana. Questo dramma è una vera e propria musica di protesta, ma anche di affermazione dei valori umani nei momenti di difficoltà insuperabili.

L’esecuzione che ascolteremo è proiettata con la tecnologia della Digital Concert Hall, la sala da concerto virtuale in video 4K e suono Hdr a otto canali. Una serata ad alta emozione musicale!!
Gli Amici della Musica HvK

Sabato 4 novembre 2017 ore 21
Casa della Musica
ARNOLD SCHOENBERG

VERKLARTE NACHT

(LA NOTTE TRASFIGURATA)

EIN UBERLEBENDER AUS WARSCHAU

(UN SOPRAVVISSUTO A VARSAVIA)

Berliner Philharmoniker
Sir Simon Rattle

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

EUROPA CONCERT 2017
in diretta da Cipro

Cari Amici,
inventato da Claudio Abbado, dal 1991 l’ EUROPA CONCERT è uno dei concerti più glamour dei BERLINER PHILHARMONIKER. Quando poi sul podio salirà MARISS JANSONS – un maestro ritenuto da molti il migliore direttore d’orchestra vivente – l’attesa si fa ancora più alta. Lunedì Primo Maggio alle ore 10.30 alla casa della Musica (via Lampugnani,80) abbiamo il piacere di potervi offrire questo magnifico momento musicale IN DIRETTA, con la tecnologia della Digital Concert Hall, la sala d’ascolto virtuale creata dai Berliner che permette di ascoltare e vedere con lo splendore dell’Alta Definizione.

IL PROGRAMMA – Il programma è quanto mai “cucito” al talento del grande maestro lettone: in particolare la Sinfonia numero 8 di Antonin Dvorak (di cui Jansons è autorevole interprete), un brano che evoca i suoni e le atmosfere arcane della natura boema. Di grande interesse anche l’ Ouverture Oberon (giocata anch’essa sul tema del fantastico in natura) e il Concerto per clarinetto, una rarità di Carl Maria von Weber, impreziosito da un solista sbalorditivo come Andreas Ottensamer, primo clarinetto dei Berliner.

APERITIVO CON VINI PREGIATI – In un clima di festa, all’intervallo del concerto vi offriremo un aperitivo con vini pregiati.
Gli Amici della Musica HvK

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

SYMPHONICA – HAYDN o la GIOIA DELLA MUSICA

haydn1

Cari Amici,
sabato 26 novembre alle 21 la Casa della Musica si trasformerà idealmente nella Philharmonie di Berlino. Nell’avveniristica sala progettata da Hans Scharoun secondo i desideri di Herbert von Karajan salirà sul podio Sir Simon Rattle: un direttore capace di rendere i Berliner Philharmoniker leggeri come libellule, quando eseguono le sinfonie di Franz Joseph Haydn (1732-1809).

Haydn è considerato il papà della Sinfonia. Nelle sue 107 sinfonie che lui compose in una lunghissima carriera ci sono ripercorse tutte le tappe dell’evoluzione di questa forma d’arte, nata come intrattenimento galante e diventata la pietra di paragone dell’impegno musicale dell’Ottocento.

Nato nella felix Austria, Franz Joseph Haydn era di oltre vent’anni più anziano di Mozart, di cui fu amico e fratello maggiore, gli sopravvisse per quasi vent’anni e fu considerato un modello anche da Ludwig van Beethoven. Musicista straordinario e con una formazione cosmopolita, trascorse quasi tutta la sua lunga vita alla corte degli Esterhazy.

Amatissimo e protetto da un principe che amava l’arte e in particolare la musica, poté dedicarsi al suo lavoro con un impegno totalizzante e senza distrazioni, firmando straordinari capolavori. Sinfonie, sonate, quartetti, oratori che lasciano gli ascoltatori stupefatti per la loro ricchezza di idee e l’armonia interiore.

La sua musica è lo specchio della sua anima: solare, sorridente, esprime il valore più positivo dell’Illuminismo e della civiltà classica. L’ottimismo, l’equilibrio, un’incrollabile fede in Dio, sono però una dura e severa conquista e il punto di arrivo di un lungo cammino interiore e di vita. Amatissimo, la sua morte fu un autentico lutto nazionale che mobilitò un intero popolo. Oggi la sua arte ci trasmette i migliori valori dell’Europa e il volto migliore e della nostra civiltà.
Nell’avveniristica sala della Philharmonie di Berlino, i meravigliosi Berliner Philharmoniker diretti dal direttore musicale, Sir Simon Rattle, daranno vita a elettrizzanti esecuzioni di alcuni capolavori del “papà” della sinfonia classica. Un momento di grande musica!
Non mancate!
Gli Amici della Musica HvK

IL PROGRAMMA

Sabato 26 novembre 2016 ore 21, Casa della Musica

Franz Joseph Haydn

Sinfonia n° 92 Oxford
Sinfonia n° 95
Sinfonia n° 99

Berliner Philharmoniker
Sir Simon Rattle

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Musica Sinfonica.
Europa Concert 2016

roros1

Cari Amici,
sabato 14 maggio alle 21 vi invitiamo a ritrovarci alla Casa della Musica (via Lampugnani, 80, Desio). Ascolteremo e vedremo un concerto meraviglioso, eseguito il 1 maggio 2016 a Roros, in Norvegia. In una meravigliosa chiesa barocca, gioiello europeo patrimonio mondiale dell’Unesco, i Berliner Philharmoniker e il loro direttore Sir Simon Rattle eseguiranno un programma meraviglioso. Ci saranno le atmosfere nordiche di Edvard Grieg. Poi, la violinista norvegese Vilde Frang ci regalerà un’esecuzione importante del concerto per violino di Felix Mendelssohn. E infine – il piatto forte della serata – l’Eroica di Ludwig van Beethoven, con la possibilità di ascoltare un saggio importante dell’Integrale delle Nove Sinfonie di Beethoven appena realizzata da Rattle con i Berliner. Un concerto bellissimo, proiettato in differita di pochi giorni, in alta definizione di suono e immagine.

Vi invitiamo a vivere un sabato sera immersi nella musica!!
Gli Amici della Musica HvK

Il programma:
Sabato 14 maggio ore 21
Casa della Musica
Edvard Grieg

Evening in the Mountains, No. 4 from Lyric Pieces (Versione per orchestra)

Felix Mendelssohn

Concerto per violino in mi minore

Ludwig van Beethoven

Sinfonia No. 3 in mi bemolle maggiore Eroica

BERLINER PHILHARMONIKER
SIR SIMON RATTLE, direttore
Vilde Frang, violino

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

FESTEGGIA CON I DUE CONCERTI DI CAPODANNO in diretta alla Casa della Musica !!

Cari Amici,
una tradizione tra le più amate dagli Amici della Musica: festeggiare la fine e l’inizio del nuovo anno con I DUE CONCERTI DI CAPODANNO, entrambi in diretta dalla dalle magnifiche sale della Philharmonie di Berlino e della Sala d’Oro del Musikverein di Vienna e gratis alla Casa della Musica:

berliner1

31 DICEMBRE 2015 ORE 17 (termine ore 19 ca)

CONCERTO DI SAN SILVESTRO 2015

BERLINER PHILHARMONIKER
Anne Sophie Mutter, violino
SIR SIMON RATTLE, direttore

capodanno1

1 GENNAIO 2016 ORE 10.45 (termine ore 13 ca)

CONCERTO DI CAPODANNO 2016

WIENER PHILHARMONIKER
MARISS JANSONS, direttore

Entrambi stupendi, potrete ascoltarli e vederli alla Casa della Musica (via Lampugnani, 80, Desio) con ingresso gratuito. Uno con la potenza dei Berliner Philharmoniker, l’altro con l’eleganza dei Wiener Philharmoniker, vi offrono la possibilità di festeggiare con le migliori orchestre del mondo e con due tra i più grandi direttori. E di ascoltare tutto questo in diretta, con lo splendore del Grande Schermo con effetto cinema e dell’Alta Definizione audio e video offerti dalla Casa della Musica. In un clima di amicizia, passione per la musica e ogni volta con un sontuoso buffet.

Venite ad ascoltare gli unici due veri concerti di Capodanno!!
Gli Amici della Musica HvK

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Musica per Natale
Alla Casa della Musica!!

magnificat2

Cari Amici,
giovedì 24 dicembre alle 20.30 vi aspettiamo alla Casa della Musica (via Lampugnani, 80, Desio). Vi proporremo un nuovo appuntamento che ci piacerebbe diventasse una tradizione.

L’idea è di aspettare l’arrivo del Natale con la musica più spirituale che esista: quella di Johann Sebastian Bach!

SPIRITUALITA’ – Sottolineando con le note e con la danza l’atmosfera inimitabile- fatta di pensosa attesa – della Vigilia di Natale. Una malinconia destinata ben presto a tramutarsi in esplosione di gioia, così come dall’oscurità e dalle tenebre, di lì a poco, si passerà alla luce più abbagliante. Alla musica chiediamo di riuscire a vivere ancora più intensamente queste emozioni.

MUSICA- Il concerto che vi proporremo è in realtà un balletto. Un balletto innovativo e dalla musica antica. Si chiama Magnificat, ed è balletto basato su un florilegio di composizioni musicali di Bach, impreziositi con le coreografie della danza. A suonare ci sarà l’Orchestra La Scintilla diretta da Marc Minkowski: uno degli ensemble e dei direttori più importanti in questo repertorio. A danzare le coreografie di Heinz Spoerli – invece ci sarà il Corpo di Danza dello Zurich Ballet. Questo originalissimo balletto è stato video registrato nel 2014 all’OpernHaus di Zurigo.

DANZA – Tra musica e danza, potremo ascoltare estratti scelti tra i capolavori più grandi di Bach: la Partita in la minore; la Suite numero Tre; il Terzo Concerto Brandeburghese; la Sonata per violino numero Uno; la Cantata Wo soll ich flieehen hin; la Cantata Ich habe genug; e infine, il Magnificat, proposto interamente, e interamente danzato con coreografie completamente nuove.

LETTERATURA – Insieme alle musiche, arricchiremo la serata con la lettura di poesie e brani in prosa dedicati al Natale, scelti tra quelli composti dai più grandi autori della letteratura italiana e del mondo. Un’esperienza che vi farà entrare veramente DENTRO l’atmosfera del Natale. A tutti i partecipanti sarà dato un piccolo dono di Natale: un libro e un cd a ricordo di una serata speciale!!

Buon Natale!!!

Gli Amici della Musica HvK
P.S.
– Il video ascolto terminerà poco dopo le 23, e consentirà a chi lo desidera di partecipare alla Messa di Mezzanotte
– Qui potete trovare gli altri appuntamenti musicali per le feste alla Casa della Musica. Ogni volta, concerti stupendi in diretta da tutto il mondo

MUSICA PER NATALE
Alla Casa della Musica

Giovedì 24 dicembre ore 20.30
ASPETTANDO IL NATALE
con la musica e la danza

magnificat2

MAGNIFICAT

Corpo di Ballo Zurich Ballet
Orchestra La Scintilla
Marc Minkowski


Giovedì 31 dicembre ore 17
In diretta web dalla Digital Concert Hall
In diretta dalla Philharmonie di Berlino

bild_berlin_philharmonic

SILVESTERKONZERT 2015

Concerto di San Silvestro
Anne Sophie Mutter, violino
Berliner Philharmoniker
Sir Simon Rattle, direttore


Venerdì 1 gennaio ore 10.45
In diretta dal Musikverein di Vienna
In diretta dalla Sala d’Oro di Vienna

vienna

NEUJHARSKONZERT 2016

Concerto di Capodanno
Musiche di Johann e Joseph Strauss
Wiener Philharmoniker
Mariss Jansons, direttore


Mercoledì 6 gennaio ore 20.30
In diretta dalla Semperoper di Dresda

galà operetta 2014

GALA’ DELL’OPERETTA 2016

Brani di Hoffenbach e dell’operetta francese
Sachsische Staatskapelle Dresden
Christian Thielemann, direttore

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

CLAUDIO ABBADO – Del SOGNO e del FANTASTICO… in musica !!!

fantastique1

Cari Amici,
più di un semplice concerto, quasi un ciclo monografico. Con le partiture più significative e icastiche dedicate al tema del Sogno e del Fantastico in musica. Sabato 21 novembre alle 20.30 vi aspettiamo alla Casa della Musica (via Lampugnani, 80, Desio). Dalla Philharmonie di Berlino, ascolteremo e vedremo un concerto con i Berliner Philharmoniker diretto da Claudio Abbado nel maggio 2013. L’ultimo firmato dal grande maestro milanese a Berlino. L’ultima sua parola a Berlino!

Come è noto, la “firma” di Claudio Abbado nei suoi 13 anni alla guida dell’Orchestra Filarmonica di Berlino furono i celebri cicli monografici. Concerti tematici indimenticabili – per potenza e spessore culturale – dedicati agli archetipi della cultura occidentale: Il mito di Prometeo, il romanticismo di Hoelderlin, Amore e Morte, Faust e tanti altri.

In questo concerto, il leitmotiv che guida tutto è un’idea di Sogno e di Fantastico. Può la musica andare OLTRE la realtà e – eguagliando un potere che solo alla mente umana è concesso – descrivere la dimensione del Sogno e del Fantastico? La risposta è: può. E può soprattutto se, a scegliere l’impaginato e a dirigere tutto, c’è un grande maestro come Claudio Abbado.

Potrete ascoltare l’ultima lettura di capolavori amati, e notare l’impressionante ricchezza che l’ultimo Abbado, giunto alla porta d’ingresso del confine tra la vita e l’infinito, riuscì a raggiungere. In particolare è superiore e soggiogante la lettura data della Symphonie Fantastique, liberata da ogni effettismo e restituita alla sua natura visionaria.

Vale la pena di ricordare che il concerto verrà video trasmesso con la tecnologia della video proiezione web, con qualità 4K video e HD DSD Master audio.

Vi raccomandiamo un momento di GRANDE MUSICA
Gli Amici della Musica HvK

Il programma
Felix Mendelssohn (1809-1847)

A Midsummer Night’s Dream

Deborah York Soprano, Stella Doufexis, Mezzo-Soprano
Chors des Bayerischen Rundfunks
Hector Berlioz (1803-1869)

Symphonie fantastique

BERLINER PHILHARMONIKER
CLAUDIO ABBADO
19 maggio 2013, Philharmonie Berlin

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail