Personaggi

Cari Amici, stiamo entrando nel cuore dell’estate ma è sempre bello ascoltare e vedere grande musica. Soprattutto se saremo all’aperto, in una bella piazza e sotto un cielo stellato! GIOVEDI’ 19 LUGLIO ALLE 21 all’Arena civica di Macherio (piazza del lavatoio – via Roma) vi proporremo un video che è un raro documento storico: potremo ammirare RUDOLF NUREYEV e MARGOT FONTEYN danzare uno dei più bei balletti di sempre: ROMEO E GIULIETTA di SERGEJ PROKOFIEV. Il video, a colori e con un ottimo audio, è uno dei soli tre documenti che permettono di ammirare l’arte di uno dei più grandi danzatori di tutti i tempi.Leggi altro →

Cari Amici, giovedì 12 luglio alle 21 secondo appuntamento con la grande musica nell’atmosfera fresca e piacevole dell’Arena Civica di Macherio (piazza del Lavatoio – via Roma, 1). Questa volta esploreremo il mondo dell’opera, con una celebre e deliziosa opera di Gioacchino Rossini: La Cenerentola. La ascolteremo e la vedremo in un’edizione diventata giustamente un classico: quella diretta da Claudio Abbado al Teatro alla Scala, con la regia di Jean Pierre Ponnelle e le voci di Federica von Stade, Francisco Araiza, Paolo Montarsolo e Claudio Desderi. A Claudio Abbado si deve un grande impulso alla Rossini Renaissance. Questa proiezione è un primo omaggio a GioacchinoLeggi altro →

Cari Amici, lunedì 18 giugno alle 21 vi invitiamo alla Casa della Musica (via Lampugnani, 80, Desio). Vi offriremo il privilegio di ascoltare e vedere il primo concerto ufficiale del nuovo direttore musicale dei Berliner Philharmoniker: Kirill Petrenko. Un vero evento musicale, registrato alla Philharmonie di Berlino lo scorso 13 aprile. Elezione a sorpresa Antidivo per definizione, alieno da ogni protagonismo, non ha praticamente mai inciso una registrazione o un video. Grande sorpresa nel 2015 suscitò la sua elezione a direttore musicale dei Berliner Philharmoniker: il quasi sconosciuto Petrenko fu preferito a grandi maestri come Christian Thielemann o Andris Nelsons. La sua elezione però nonLeggi altro →

Cari Amici, sabato 16 giugno alle ore 18 alla Casa della Musica (via Lampugnani, 80 Desio) vi proponiamo di ascoltare e vedere con noi un’edizione storica del Fidelio di Ludwig van Beethoven diretto da Leonard Bernstein. Chi, meglio di Leonard Bernstein, aderisce al sistema di grandi ideali vagheggiato da Ludwig van Beethoven nel Fidelio? Come sempre Bernstein, la partitura che sta dirigendo, la vive. Ne nasce una lettura musicale trascinante, nel quale il grande Lennie sembra scendere dal podio e “arringare” in prima persona gli uomini di tutti i tempi a incarnare gli ideali di amore e di libertà che trasudano da queste note. AccantoLeggi altro →

Cari Amici, vi invitiamo martedì 12 giugno alle 21 alla Casa della Musica (via Lampugnani, 80, Desio) per un momento di emozione pura. Scopriremo – in forma di ascolto raccontato – il Pirata di Bellini, con la grande voce di MARIA CALLAS. Dal vivo alla Scala La prima opera di Vincenzo Bellini è un titolo di assai raro ascolto. L’opera torna al Teatro alla Scala dopo molti anni e noi la proporremo dal vivo il 3 e il 17 luglio. Opera rara Di questo titolo, non esistono video. Così, in preparazione allo spettacolo dal vivo alla Scala vi proponiamo questa serata di «solo ascolto». ViLeggi altro →

Cari Amici, Vi invitiamo con calore ad un meraviglioso videoascolto: alla Casa della Musica (via Lampugnani, 80) sabato, 9 giugno alle 18 ascolteremo e vedremo il Trovatore di Giuseppe Verdi nell’esecuzione di Herbert von Karajan e dei Wiener Philharmoniker alla Staatsoper di Vienna con Placido Domingo, Fiorenza Cossotto, Raina Kabaivanska, Piero Cappuccilli e José van Dam. Un’interpretazione leggendaria in tutti i sensi. Nell’ultimo anno della sua vita, Herbert von Karajan si congedò dall’opera scegliendo Puccini e Verdi. Un amore per l’opera italiana che lo portò a essere un divulgatore della nostra tradizione operistica in terra germanica e a diventare un grande interprete di questo repertorio. DeLeggi altro →

Buongiorno a tutti, Purtroppo siamo costretti a comunicarvi che la violinista Francesca Dego è stata costretta ad ANNULLARE il concerto a causa di GRAVI PROBLEMI FAMILIARI. L’artista ci ha pregato di farvi avere le sue scuse. Anche noi Amici della Musica ci scusiamo insieme con il direttore della Universal Italia Classica. Francesca Dego ci ha comunicato che avrebbe piacere di tornare a trovarci per tenere il concerto. Sarà possibile nel mese di novembre. Vi comunicheremo appena possibile la data esatta. Siamo molto dispiaciuti Gli Amici della Musica HvKLeggi altro →

Cari Amici, domenica 27 maggio alle 15 alla Fondazione Scuola di Musica Polo delle Arti (via Santa Caterina, 13, Desio) avremo la possibilità di ascoltare dal vivo e di conoscere una giovane artista, considerata la migliore violinista italiana: FRANCESCA DEGO. Ad appena 29 anni, questa musicista con un talento fuori dal comune ha alle spalle una carriera internazionale (in questi giorni si trova a Auckland, in tournée in Nuova Zelanda). ENFANT PRODIGE La sua vocazione violinistica è emersa fin dall’infanzia. Dopo essersi perfezionata con Salvatore Accardo, ha proseguito gli studi all’Accademia Chigiana di Siena e poi con Shlomo Mintz. E’ specializzata in Paganini, Bach eLeggi altro →

Cari Amici, Martha Argerich (1941) e Daniel Barenboim (1942) sono considerati due tra i più grandi pianisti di tutti i tempi. E’ a loro che sarà dedicata la serata di sabato 5 maggio alle 21 alla Casa della Musica (via Lampugnani, 80, Desio). Un concerto magnifico, eseguito nel 2016 con la celebre West-Eastern Divan Orchestra, la formazione voluta da Barenboim nella quale israeliani e palestinesi fanno musica insieme, in una delle sale più celebri del mondo: la Royal Albert Hall di Londra. Programma Sartoriale Il programma è cucito addosso al talento di Martha Argerich e di Daniel Barenboim. La grande pianista suonerà il celebre ConcertoLeggi altro →

Cari Amici, Venerdì 27 aprile alle 21 alla Casa della Musica (via Lampugnani, 80, Desio) dedicheremo una serata al grande Maestro al quale è dedicata la nostra associazione: Herbert von Karajan. Non lo proponiamo così spesso, convinti di interpretare un suo stesso desiderio di lasciare spazio all’universalità della musica e all’infinita pluralità di voci nel modo di interpretarla. Il percorso di una vita Tornare su di lui, vuol dire (ri)scoprire l’intensità del suo modo di fare musica – quasi da un’imperfezione sua potesse dipendere la sorte dell’universo – ma anche la volontà di vivere la musica come una vocazione totalizzante. Ascolteremo e vedremo due braniLeggi altro →