Musica a Villa Tittoni. Il mondo poetico di Vincenzo Bellini

Cari Amici,
come saprete, uno dei più grandi operisti del primo ottocento – VINCENZO BELLINI – dimorò a Villa Tittoni. E compose una delle sue opere – La Straniera – a Desio. Venerdì 27 ottobre alle 21 a Villa Tittoni (via Lampugnani, 62) ricorderemo questa importante presenza – una delle più significative nella storia della nostra città – offrendovi un nuovo spettacolo tutto dedicato a Vincenzo Bellini.
Uno spettacolo tutto da ascoltare e da vedere, nel corso del quale vi presenteremo un’introduzione al MONDO POETICO DI VINCENZO BELLINI, attraverso un excursus – con narrazione e video ascolti – attraverso le tre più importanti creazioni di Vincenzo Bellini: Sonnambula, Norma e Puritani.
Vi invitiamo con piacere a questo momento realizzato nell’ambito di Un mondo di idee: il contenitore culturale dell’amministrazione comunale, che ha messo a disposizione le sale fastose di Villa Tittoni. L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con il Circolo Culturale Pro Desio.

Gli Amici della Musica HvK

Il nostro impegno per la divulgazione della musica di Vincenzo Bellini proseguirà sabato 28 ottobre alle 16 con il bellissimo spettacolo di Andrea Scarduelli – La Leggenda di Norma – al Teatro Belloni di Barlassina e infine con la proiezione integrale di Norma in una nuovissima e suggestiva produzione andata in scena l’anno scorso al Covent Garden con la direzione di Antonio Pappano

VIDEO ASCOLTO STRAORDINARIO – Martedì 31 OTTOBRE alle 21 vi proporremo la proiezione dei Concerti Brandeburghesi di Johann Sebastian Bach nella magnifica esecuzione dell’Orchestra Mozart con Ottavio Dantone come solista e la concertazione di CLAUDIO ABBADO

Venerdì 27 ottobre ore 21
Villa Tittoni Traversi (via Lampugnani, 62 Desio)

IL MONDO POETICO DI
VINCENZO BELLINI

Proiezione di arie belliniane
Tratte dalle opere
SONNAMBULA
NORMA
PURITANI
Con narrazione dell’opera
a cura di
Amici della Musica HvK
Circolo Culturale Pro Desio
Ingresso gratuito

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento