MUSICA E STORIA
ANASTASIA, la Danza e Tchaikovsky raccontano l’Ultimo Mistero

Cari Amici
maggiore attenzione alla danza: è uno degli impegni di quest’anno alla Casa della Musica. Oltre ai grandi classici, esistono anche nuove produzioni importanti. E’ il caso di Anastasia: un balletto creato dalla fantasia del coreografo Kenneth MacMillan’s su musiche di Piotr Ilich Tchaikovsky e Bohuslav Martinu. Ve lo proporremo sabato 20 gennaio alle 21 alla Casa della Musica (via Lampugnani,80, Desio) con ingresso gratuito.

Di grande impatto la produzione del Covent Garden di Londra del 2016, appena pubblicata in Alta Definizione, con una star come Natalia Osipova e Marianela Nunez, le scene di Bob Crowley e le coreografie di Kenneth Macmillan’s.

Affascinante l’accostamento di scene fastose e di video e fotografie che documentano le poche tracce visive della Dinastia Romanov. Attraverso le musiche di Pyotr Ilich Tchaikovsky (tratte da opere, sinfonie e concerti) e di Bohuslav Martinu, il celebre coreografo inglese racconta una delle storie «mai raccontate» del Novecento: la storia di Anastasia, l’unica sopravvissuta allo sterminio dei Romanov, la famiglia reale russa.
Una sfida psicologicamente potente, per la prima ballerina, interpretare la granduchessa bambina. Grazie alle atmosfere nostalgiche e estenuate della musica di Tchaikovsky, Macmillan’s riesce a raccontare uno dei misteri del XX secolo, evocandolo attraverso lo specchio deformante della memoria e del tempo. Dirige l’orchestra della Royal Opera House Simon Hewett.
Vi aspettiamo!
Gli Amici della Musica HvK

CASA DELLA MUSICA
(via Lampugnani, 80, Desio)
INGRESSO GRATUITO
Sabato 20 gennaio ore 21

ANASTASIA

Balletto di Kenneth Macmillan’s
Su musiche di
Piotr Ilich Tchaikovsky
NATALIA OSIPOVA, MARIANELA NUNEZ

Simon Hewett, direttore

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento