A Russian Night. Claudio Abbado ed Hélène Grimaud

Cari Amici,

domenica 28 novembre alle 15 vi proponiamo di ascoltare con noi uno degli ultimi concerti di Claudio Abbado a Lucerna: l’ultima «patria» artistica dove il grande direttore milanese si rifugiò dopo essere guarito dalla malattia, per dedicarsi solo alla Musica.

A fine estate 2008 il Maestro insieme alla pianista francese Hélène Grimaud diresse un programma appassionante, tutto declinato sulla musica russa: il Concerto per pianoforte numero 2 – il celeberrimo Rach 2 – di Rachmaninov insieme al Poema Sinfonico di Caikovskji “La Tempesta” e alla trascinante musica di scena del balletto l’Uccello di Fuoco di Stravinsky.

Abbado infuse in questo concerto una vita di approfondimenti e di esplorazioni nell’amatissimo repertorio russo.

Un programma evocativo

Le prime battute di apertura del Rach2 sono uno degli incipit più noti della musica classica: le note sembrano emergere da una cupa indeterminatezza per raggiungere la splendida sicurezza della lunga, sontuosa melodia che segue. Dalla disastrosa prima esecuzione, questo brano è diventato oggi uno dei più consacrati e amati.

The Tempest di Caikovskij ci porta dritti dentro all’incandescente mondo interiore del compositore di San Pietroburgo.

E infine l’Uccello di Fuoco, il primo capolavoro di Stravinsky, segnò l’inizio di uno dei sodalizi artistici più solidi di tutti i tempi, quello tra Stravinsky e Diaghilev, con un brano traboccante di esotismo, colorismo orchestrale e celebrazione di miti ancestrali.

Vi aspettiamo per ritrovarci attorno a CLAUDIO ABBADO!
AMICI DELLA MUSICA Herbert von Karajan ETS

Facebooktwittermail

Lascia un commento