Aspettando il Natale
Lo Stabat Mater di Pergolesi

Cari Amici
sabato 24 dicembre alle ore 20.30 vi invitiamo alla Casa della Musica (via Lampugnani, 80, Desio) a vivere con noi la Vigilia di Natale, ascoltando e vedendo uno dei capolavori più intensi e profondi della Musica Sacra: lo STABAT MATER di Giovanni Battista PERGOLESI. Una partitura meravigliosa che può aiutarci a entrare nella vera atmosfera della vigilia del Natale: non ancora la festa della gioia, ma al contrario un momento animato dal senso dell’ATTESA, del MISTERO non ancora svelato.

RICCARDO MUTI E LA FILARMONICA DELLA SCALA – Ascolteremo e vedremo un’edizione davvero notevole del capolavoro di Pergolesi. Con RICCARDO MUTI sul podio, la FILARMONICA DELLA SCALA, ANNA CATERINA ANTONACCI e BARBARA FRITTOLI. L’esecuzione è stata registrata nel magnifico Santuario della Beata Vergine dei Miracoli di Saronno, uno dei più suggestivi capolavori dell’arte lombarda, colmo del genio di GAUDENZIO FERRARI e di BERNARDINO LUINI.

UN ASCOLTO DI ARTE E UNA VISIONE DI MUSICA – La particolare regia del concerto – oltre che sugli interpreti e sulla musica – indulgerà spesso sui contenuti artistici, realizzando una vera e propria visita virtuale e spirituale del luogo sacro. Sarà così ammirare da vicino la celebre cupola, vera e propria rappresentazione in terra del Paradiso. Un luogo ideale per la raffigurazione della musica. Ribattezzato Il Concerto degli Angeli, rappresenta una teoria di angeli intenti a creare musica. Attenzione particolare anche per le statue lignee di Andrea da Milano, rappresentazione in grandezza naturale della Via Crucis, la Passione di Cristo. Questi capolavori dell’arte creano una fusione di rara efficacia con la musica barocca e vibrante dello Stabat Mater di Pergolesi.

SIGNIFICATO SPIRITUALE DEL CONCERTO – La Vigilia di Natale ha da sempre grande intensità spirituale. E’ notte, Gesù deve ancora arrivare. L’umanità è ancora avvolta nel buio. La veglia notturna è un momento di transito verso il mistero della nascita del Dio che si fa uomo ed entra nella storia dell’umanità. Un passaggio dalle tenebre alla luce.

LO STABAT MATER DI PERGOLESI – aiuta a sottolineare questo momento di attesa, piena di speranza ma non ancora gioiosa, con la musica. L’antica sequenza di Jacopone da Todi è stata messa in musica da Giovanni Battista Pergolesi: uno dei compositori più potenti ma anche sfortunati: si giocò tutto in 23 anni. E riuscì a regalarsi un piccolo angolo di eternità.

SEQUENZA MEDIEVALE DI JACOPONE DA TODI – La preghiera medievale di Jacopone, poeta e mistico, ricrea lo spirito d’attesa del Natale, in un certo senso simile a quella del Venerdì Santo: Maria è di fronte al corpo morente di Gesù. Dentro di lei c’è già l’intima gioia della Resurrezione. Ma ora, quello che ha di fronte, è il corpo morente di suo figlio. Così, come in ogni percorso umano, non c’è progresso senza fatica, non c’è conquista senza rinuncia, non c’è gioia senza dolore.

SCAMBIO DI AUGURI E MOMENTO CONVIVIALE – Al termine di questo breve ma intenso momento musicale e spirituale, vi tratterremo per un breve scambio di auguri di Natale. IL MOMENTO MUSICALE TERMINERA’ ALLE 23. Chi lo desidererà, sarà in tempo per partecipare alla Messa di Mezzanotte, e a immergersi nella gioia intima e spirituale del Natale.

Vi aspettiamo!!
Gli Amici della Musica HvK

Il programma

sabato 24 dicembre 2016 ore 20.30
Giovanni Battista Pergolesi

STABAT MATER

Anna Caterina Antonacci, Barbara Frittoli
Orchestra Filarmonica della Scala
Riccardo Muti, direttore

Altri appuntamenti alla Casa della Musica per le festività:


sabato 31 dicembre 2016 ore 17
Diretta

Concerto di San Silvestro

Berliner Philharmoniker
Sir Simon Rattle, direttore


domenica 1 gennaio 2017 ore 10.30
Diretta

Concerto di Capodanno

Wiener Philharmoniker
Gustavo Dudamel, direttore


venerdì 6 gennaio 2017 ore 20.30
Differita

Galà dell’Operetta

Staatskapelle di Dresda
Christian Thielemann, direttore

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento