Opera e Letteratura.
Francesca da Rimini di Zandonai

Opera e Letteratura.
Francesca da Rimini di Zandonai

Cari Amici,
sabato 14 aprile alle 18 vi invitiamo alla CASA DELLA MUSICA per trascorrere con noi una serata di puro piacere CON L’OPERA LIRICA. Senza pensare alla cena, che vi sarà servita nella pausa (con ingresso gratuito).
Ascolteremo e vedremo un’opera rara e di grande interesse: FRANCESCA DA RIMINI di RICCARDO ZANDONAI. Un titolo nato nel 1914 che vi offriamo la possibilità di ascoltare dal vivo nella nuova splendida produzione del Teatro alla Scala domenica 15 aprile alle 20. La presentazione curata da Luca Figini vi aiuterà a entrare dentro l’opera, e a incuriosirvi a un titolo nuovo.

IL GENIO DI D’ANNUNZIO

Il teatro di Gabriele D’Annunzio ebbe una forza di attrazione straordinaria per compositori di scuola verista come Alberto Franchetti, Pietro Mascagni, Ildebrando Pizzetti, Italo Montemezzi e RICCARDO ZANDONAI (1883-1944).
Francesca da Rimini attinge a piene mani dal clima culturale verista – e in particolare dannunziano – ma coglie anche i segnali della nuova scuola simbolista che si sta presentando all’orizzonte: Mallarmé e Maetherlink in particolare. E’ presente anche l’ansia di novità che permeava il mondo dell’opera italiana alle soglie della Grande Guerra. C’è infine l’influenza dell’opera d’arte totale di Richard Wagner, in particolare per l’importanza assoluta – inusuale in un’opera italiana – data all’orchestra. Una prospettiva nuova, che però non taglia i ponti con la tradizione.

DANTE ALIGHIERI E LA COMEDIA

La trascinante vicenda di passione e gelosia resa eterna da Dante Alighieri, riscritta dal talento letterario di Gabriele D’Annunzio e messa in musica da Riccardo Zandonai, nel clima del Verismo Italiano e con tante raffinatezze novecentesche.

JAMES LEVINE

Ascoltiamo e vediamo un’opera rara con la presenza di un grande direttore come James Levine e grandi voci come Placido Domingo e Renata Scotto, con la regia classica di Piero Faggioni. Una produzione del Metropolitan di New York

UN COMPOSITORE DA RISCOPRIRE

Riccardo Zandonai è una personalità musicale poliedrica oggi non sufficientemente apprezzata. Giulio Ricordi vide in lui l’erede di Puccini. Tra le sue peculiarità c’è la tendenza a fondere opera e letteratura, con composizioni ispirate a Pascoli, Dickens, Flaubert. Francesca da Rimini fu il suo capolavoro più famoso, ispirato a D’Annunzio. Ispirata a Shakespeare è invece un’altra opera di una certa fama: i Cavalieri di Ekebu. Tra le sue composizioni più originali i Quadri, ispirati alle pitture di Segantini.

Non perdete questa occasione per scoprire una grande opera e un compositore geniale!
Gli Amici della Musica HvK

A CENA CON L’OPERA
Sabato 14 aprile ore 18
CASA DELLA MUSICA
(via Lampugnani, 80, Desio)

Riccardo Zandonai

Francesca da Rimini

Placido Domingo, Renata Scotto, Cornell MacNeil
Orchestra e Coro Metropolitan di New York
James Levine, direttore

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento